Passa ai contenuti principali

DOLCE CON COLATA DI CIOCCOLATO

La tradizione rivisitata

Una sorpresa al cioccolato

Vi incuriosisco solo dicendovi che non vi aspettate quello che c'è sotto il cioccolato, vi invito a leggere la ricetta!!

Intanto con questa ricetta utile per il riciclo del cioccolato in eccesso, partecipo  al contest Chocolat di Alchimia e Petitpatisserie in collaborazione con Babbi.

Una idea golosa per riutilizzare in modo originale questo prezioso ingrediente avanzato dalle feste.





Anche quest'anno per Pasqua come ogni anno, per tradizione, ho preparato il "casatiello  dolce" come lo chiamiamo noi nel casertano. Perchè tutti riconoscono come casatiello, quello rustico preparato nel napoletano. 

Questo dolce è morbido appena fatto, ma per gustarlo al meglio bisogna aspettare almeno un giorno, anche due e poi tagliarlo. Non è morbido ma ha una consistenza e un'aroma che non riesco a spiegare, ma  che racchiude tutti i ricordi della mia infanzia.

L'esecuzione non è una passeggiata, è fondamentale che sia lavorato bene l'impasto e la lievitazione, in un luogo a temperatura costante, richiede almeno 24 ore.

La versione classica prevede che sia realizzato in teglie piuttosto alte e poi ricoperto con glassa al limone e decorato con diavoletti colorati e argentati; in occasioni particolari, per un regalo speciale, la mia mamma  aggiungeva alcuni confetti cannellini.


Ma quest'anno c'è stata una versione innovativa!

Dopo averlo glassato con cioccolato fondente, al momento di portarlo a tavola ho versato altra glassa calda e ho riempito il foro centrale così al taglio della prima fetta è iniziata la colata del cioccolato, che seguiva man mano il taglio delle altre fette.

Che spettacolo!!! Cioccolatoso!!!


Ingredienti:

  • per il panetto
150 gr di farina

1 bustina di lievito di birra

1 bicchiere di acqua tiepida


  • per il dolce

500 gr di farina

300 gr di zucchero

5 uova

125 gr di burro

½ cucchiaio abbondante di strutto

la buccia grattugiata di un limone

½ bicchiere di liquori mischiati: aroma rum e anice

1 bustina di vanillina

1 pizzico di sale



  • per la glassa al cioccolato
300 g di cioccolato fondente

250 ml di panna




Preparare prima un panetto con la farina e il lievito sciolto in acqua tiepida, coprirlo tenerlo al caldo per due o tre ore, fino quando si è più che raddoppiato di volume.

Quando il panetto è lievitato, preparare in una ciotola capiente la farina, lo zucchero, le uova (sempre prima sbattute da parte), lo strutto, il liquore, la buccia grattugiata di limone, la vanillina, infine aggiungere il panetto e impastare per almeno mezz’ora. L’impasto deve diventare fluido senza un grumo.

Imburrare una teglia per babà, versare l’impasto e mettere in un luogo riparato, al caldo  per fare lievitare.

Controllare ogni tanto il livello nella teglia, non c’è un limite di tempo preciso, quando la quantità  si è più che raddoppiata scaldare il forno a 180° C.

Arrivati a temperatura infornare,  dopo una mezz’ora controllare se  già bello dorato passare alla selezione “solo sotto” per un’altra mezz’ora; se il forno è ventilato basta scendere la temperatura a 150° C e lasciare “sotto e sopra”.

Dopo un’ora spegnere  e sfornare .
Quando si è raffreddato toglierlo dalla teglia e preparare la glassa.


Preparare la glassa: versare in una ciotola cioccolato fondente tritato, iniziare a scaldare la panna, quando sta per arrivare al bollore, versare sul cioccolato fondente e mescolare con la frusta.

Attendere che la temperatura scenda sui 33-34 ° C e poi glassare il dolce posizionato su una griglia con una teglia al di sotto per raccogliere il cioccolato e riutilizzarlo per glassare bene tutto.

Conservare la glassa in eccesso, e posizionare il dolce su un vassoio con bordo.
Prima di servire il dolce, scaldare a bagnomaria la glassa tenuta da parte. Quando si è sciolta versarla sul dolce e riempire il foro centrale.

Bello l'effetto del cioccolato che cola man mano che si tagliano le fette, su ognuna di esse versare qualche cucchiaio di glassa prima di servire.

Buon!! Assaggio!!


Post popolari in questo blog

DOLCE NEL BICCHIERE

Un delicatissimo dolce al cucchiaioDolce monoporzione, facile da preparare, si presenta benissimo
Un dessert morbido, cremoso, con delicato gusto di fragola e vaniglia.
Un dolce facile e veloce da preparare, ma anche molto bello da vedere, utile come monoporzione soprattutto in occasione di cene e rinfreschi.


Il dolce al cucchiaio più noto e apprezzato lo conosciamo tutti  è il tiramisù, ne ho realizzato, tempo fa, una mia versione nel bicchiere; una versione che è piaciuta davvero tanto, infatti è stata scelta come worldrecipes per l'EXPO 2015

Questa che vi propongo oggi, è una nuova interpretazione che sostituisce i savoiardi con il pan di spagna, il caffè con lo sciroppo di vaniglia  e fragola; ho scelto inoltre di utilizzare due creme, una al mascarpone e l'altra pasticcera.
Il risultato è stato un dessert che ha conquistato proprio tutti, infatti hanno chiesto se si poteva ripetere l'esperimento al più presto.
Come sempre,  vi suggerisco di realizzare  la ricetta , e mi f…

TORTA COCCO MANDORLE E CIOCCOLATO

Mega torta di compleannoUna torta particolare per una persona speciale 
Fare dolci è una mia grande passione, ne ho fatti tantissimi, soprattutto torte di compleanno classiche, con ciuffi di panna e decorazioni particolari create da me.

La TORTA, è il dolce classico da preparare in occasione di una  festa in famiglia quale può essere il compleanno, l'onomastico o un anniversario; per tradizione è sempre stata a base di soffice pan di spagna aromatizzato con una bagna.
La BAGNA, in genere, è al gusto che è  più richiesto in famiglia, o che comunque che si abbina meglio alla crema con cui si farcisce la torta, spesso si sceglie una bagna al liquore, ma se ci sono i bambini non è consigliabile.
Questa  torta di compleanno è ripiena di una golosa crema al gusto dei cioccolatini Raffaello, ed ha una bagna semplice e delicata, che consiste in uno sciroppo di acqua e zucchero aromatizzato alla vaniglia.
E' sicuramente molto apprezzata da grandi e piccini.
Se vi ha incuriosito questa ricett…

CIAMBELLA RICCA

Una ciambella così rende unica la colazione
I dolci per la colazione devono essere sempre morbidi e saporiti, per iniziare con gusto e carattere la giornata.

Volevo accompagnare l'assaggio di un nuovo caffè da provare, appena arrivato, grazie alla recente collaborazione con Spaccio Caffè con una ciambella che negli ultimi tempi faccio spesso e ogni volta con una variante diversa.
Quella che vi presento nella foto, è l'ultima versione di cui vi riporto la ricetta.
Per chi ama le cose genuine, questo è il dolce che sicuramente apprezzerà tantissimo, non ne potrà fare più a meno.
Una golosa e semplice ciambella, un dolce sofficissimo ottimo sia per la prima colazione che per una golosa merenda.
Adatto a tutta la famiglia e in particolare vi assicuro conquisterà i bambini, infatti per rendere la ciambella ancora più apprezzata ho aggiunto le di gocce di cioccolato fondente all'impasto prima di infornarla; inoltre per darle un tocco ancora più simpatico, all'assaggio ma anc…