Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2014

PRESEPE HANDMADE

BUON NATALEIl mio augurio è che la nascita del Bambino Gesù segni la rinascita nei nostri cuori di vecchi sentimenti dimenticati: amore, fiducia, rispetto, fedeltà, riconoscenza, umiltà e tanti altri che avrò dimenticato, per costruire un domani migliore per TUTTI!!!

















TORTA ALL'ACQUA VERSIONE NATALIZIA

Una torta ....all'acqua La semplicità unita alla bontà fanno di questa torta una delle più cliccate sul mio blog Passioni & Curiosità

CASETTA NATALIZIA

La casetta delle feste Dalla gingerbread house una mia interpretazione: la "froll-house".

























SACHER TORTE

Sacher natalizia Un dolce goloso, per chi ama il cioccolato è un'esperienza da non perdere. 


























BABA' SUPER

Babà-Savarin "addobbato" per le feste di Natale Un dolce così invitante non può mancare per le feste di Natale sulle nostre tavole.

STELLE PER NATALE

Iniziare le feste con le stelle Una simpatica idea natalizia, biscotti semplici da realizzare magari coinvolgendo anche  i bambini.Belli da servire a  colazione in questo week end che ci apre le porte al Natale. Un cremoso latte caldo, uno stimolante caffè, o meglio una cioccolata calda "doc", accompagnata da questi frollini a forma di stella, spalmati magari di marmellata e tanto tanto amore, saranno un buon inizio di giornata da vivere insieme a tutta la famiglia.

COTOLETTA DI SPINACI

Spinaci e ricotta Un secondo vegetariano semplice e veloce: una cotoletta di spinaci da accompagnare con una bella insalata o dei fagiolini conditi con dell'aceto balsamico .



CANNOLI SICILIANI

Cannoli con ricotta e..... amicizia Bellissimi e buonissimi i cannoli , una della specialità più conosciute della sicilia.
Una cialda croccante, di pasta fritta, che racchiude al suo interno una crema dolce di ricotta; un vero peccato di gola, un tripudio di sapori; il  difficile è, non farsi prendere dalla tentazione di assaggiarli. Anche questo dolce, secondo la storia, viene da un convento palermitano come la   Martorana, di cui vi ho parlato in uno dei post precedenti  CURIOSANDO ........A PALERMO . 
Ringrazio la mia amica Maria che mi ha fatto conoscere e assaggiare la vera Martorana di Palermo e mi ha mandato le cialde dei cannoli;  ho solo preparato la crema, li ho riempiti e chiudendo gli occhi e assaporandoli ho fatto un salto in Sicilia.



























ORZO E MELANZANA

Melanzana ......per tutti i gusti!!! Perchè non una bella zuppa con orzo e sugo, resa ancora più gustosa dall'aggiunta di pezzetti di mozzarella? In  famiglia, comunque si cucinino le melanzane, sono sempre tutti ben felici di gustarle. Ora che cominciano le giornate fredde, in cui è così bello sedersi a tavola e trovare una bella zuppa fumante, questa è un'ottima idea, vi consiglio di provarla. Potrebbe anche essere un piatto unico, visto l'aggiunta di mozzarella e formaggio, una bella idea per un pranzo veloce. Un consiglio...... ve lo dico alla fine!!



"FRITTATA" DI ZUCCHINE AL FORNO

Zucchine e...... Perchè friggere? Ottima anche al fornoAnche questa ricetta penso possa essere di gradimento per chi mangia vegetariano. Soprattutto è salutare perchè non fritta.

Come sempre  vi suggerisco di realizzare  la ricetta, e mi farà immenso piacere rispondere ai vostri commenti e alle vostre domande.
Per chi si cimenterà. sarei felice di ricevere anche qualche  foto che pubblicherei molto volentieri, ovviamente a nome dell'autore, ecco l'album già ricco di foto inviate da voi

Per rimanere aggiornati: iscriversi per ricevere via mail le ultime novità pubblicate

Potete seguirmi su:  

pagina facebook    Passioni & Curiosità
pagina twitter        @PassioniandC
pagina pinterest    Passioni & Curiosità
pagina instagram  passioniecuriosita


CURIOSANDO .......IN FRANTOIO

Olio di oliva "Oro Colato" Vecchie abitudini e dolcissimi ricordi dei miei genitori che dopo aver raccolto, per giorni, le olive, si recavano al frantoio, dove trascorrevano ore ad aspettare il turno per la macinatura; alla fine era bellissimo vederli ritornare a casa fieri e soddisfatti di aver prodotto il nostro olio extravergine di oliva

Apprezzare la bontà e la genuinità di un ottimo olio extravergine di oliva, assaggiare il suo sapore su una fetta di pane o su una zuppa calda già pronta è un'esperienza gradevolissima ma anche impegnativa.

Della bontà di un buon olio ci si rende conto subito anche quando lo usiamo per soffriggere il trito di cipolla e/o aglio, quando lo odoriamo dal contenitore appena aperto, quando (e forse qui ci vuole un occhio appena un po esperto) lo guardiamo scoprendo la sua densità e colorazione. Un buon olio, insomma, si vede e si sente....

I miei genitori per assaggiare l'olio usavano fare un piatto in particolare, la zuppa di fagioli fr…

QUENELLES DI ZUCCA

Tempo di zuccaUn secondo vegetariano, dal sapore delicatissimo.


SCAROLA E PATATE

Zuppa di  scarola e patate Nelle giornate invernali quando tornavo da scuola infreddolita e magari bagnata dalla pioggia era un vero toccasana trovare questo piatto, che la mia mamma preparava per noi tutti, con le verdure che lei stessa aveva coltivato nel nostro orto.

COUS COUS SALSICCIA E FRIARELLI

Salsiccia friarielli e.......cous cous Perchè no? Provare a mescolare tradizioni o ingredienti diversi e creare nuove ricette è la mia passione. Invertendo l'ordine degli ingredienti il risultato non cambia  e sempre una ricetta apprezzatissima a casa mia, infatti non avanza un granello.

CURIOSANDO..........IN SAN LEUCIO

Ferdinandopoli: l'utopia Reale di Ferdinando IVSan Leucio e la sua Seta 










San Leucio è una frazione di Caserta dal 1992 riconosciuta come Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. Un tempo era chiamata Ferdinandopoli ed era una città nella città. Oggi invece San Leucio, a Caserta, è un borgo che conserva intatta la sua storia. Grazie ai giardini curatissimi, al Palazzo Reale e al Belvedere è possibile fare un tuffo nel Settecento, rivivendone gli sfarzi e appassionandosi alle vicende che l’hanno resa famosa nel mondo. Il re, infatti, annoiato dalla vita di corte che conduceva nella Reggia di Caserta, adorava ritirarsi su quella collina poco distante, dove allora sorgeva la chiesa di San Leucio, vescovo di Brindisi.  Così, dopo averne fatta modificare in parte la struttura, fece costruire una riserva di caccia e diede ad alcuni coloni il compito di curarla.  Con il passare del tempo, l’impianto urbanistico di San Leucio crebbe poi ulteriormente; al suo interno furono edificati la…

LENTICCHIE E .... PROFUMI

Zuppa di lenticchie Con l'arrivo delle giornate autunnali questo è uno dei piatti che preferisco e che mi fa ritornare indietro agli anni in cui mamma cucinava cose semplici ma prelibate.  Il profumo di questo semplicissimo piatto è davvero eccezionale, la mia mamma usava prepararlo soprattutto in questi primi giorni di novembre. Infatti dopo aver fatto raccogliere le olive le portava al frantoio per farle macinare, e per assaggiare il nuovo olio cucinava questa semplice zuppa  profumata con l'ORIGANO raccolto durante l'estate e con il basilico fresco gelosamente protetto dai primi freddi.  Anche io ho l'abitudine di andare a comprare l'olio macinato in frantoio, e Curiosare come viene fuori dalle olive per "respirare" quei profumi che sono naturali e mi aiutano a tornare indietro con la memoria. Eccovi dunque questa semplice ricetta che vi invito a provare, usando però solo ingredienti di prima qualità.


LA ZUCCA DI HALLOWEEN

Come preparare la zucca per halloween Halloween: un'idea per coinvolgere grandi e piccini




Tagliare il lato di sotto per rendere stabile l'appoggio, poter scavare un pò l'interno e liberare la zucca dei semi.

Disegnare con una penna gli occhi, il naso e la bocca. Intagliare usando un coltello con la punta.




Creare l'ambientazione più adatta, con il cero esterno

Oppure con il cero interamente, e ovviamente spegnendo la luce.




Ovviamente la zucca non va buttata ma utilizzata per gustose ricette ad esempio:
ORECCHIETTE CON LA ZUCCA

CURIOSANDO.... A PALERMO

PASSIONI, TRADIZIONI E MAESTRIA:LA FRUTTA MARTORANA di Maria

La frutta di Martorana è un tipico dolce siciliano (in particolare palermitano, agrigentino e trapanese). 
E'un dolce famoso nel mondo perché la sua preparazione e confezionamento prevede, nella forma e nell'aspetto alla fine del processo di preparazione, la perfetta imitazione o riproduzione di frutti e talvolta ortaggi o pesci. Internamente è simile al marzapane ma notevolmente più dolce e saporito. La base della sua ricetta è esclusivamente la farina di mandorle e lo zucchero. 
E' riconosciuto come prodotto agroalimentare tradizionale siciliano.Veniva e viene ancora oggi tradizionalmente preparata nelle celebrazioni della Festa di Tutti i Santi e della Festa dei Morti nel centro storico di Palermo.




Infatti, le usanze tipiche del posto, prevedono la preparazione dei cosiddetti dolci dei morti, allestiti nei giorni precedenti in una meravigliosa vetrina. 
La tradizione Siciliana prevede che, durante la notte della vig…

CURIOSANDO..... IN CASERTA

Caserta: la Reggia Vanvitelliana Il titolo che ho scelto per il blog "Passioni & Curiosità" è dettato proprio da quella voglia di raccontare e mostrare ciò che più mi incuriosisce o mi appassiona, quindi finalmente aggiungo questa rubrica "Curiosando....", nata dall'interesse di scoprire, apprendere e raccontare ciò che mi colpisce andando in giro, documentandolo poi con immagini e mie impressioni.

La mia città è la prima cosa che voglio mostrarvi, per far vedere e capire a chi non ci è mai stato che non è solo terra martoriata da tanta negatività che si vede nei servizi televisivi, ma è soprattutto una terra ricca di bellezze naturali e opere d'arte che spesso non vengono mostrate o sono ignorate.
Parlando di Caserta il primo pensiero o il primo ricordo è per il Palazzo Reale Vanvitelliano col suo Parco, il suo Giardino Inglese, le Fontane e le statue, gli Appartamenti con le sontuose Sale  e  i preziosissimi arredamenti. 
Monumento che è simbolo di C…