Passa ai contenuti principali

LA RICETTA PIU' CLICCATA

TORTA DI COMPLEANNO AL CIOCCOLATO

Torta al cioccolato con crema bianca Un compleanno speciale, una torta speciale
Ecco l'ultima torta che abbiamo realizzato io e mia figlia, una validissima collaboratrice, per il 18° compleanno del giovanotto della famiglia, il mio secondo figlio.

Una torta che ci ha rese orgogliose, perché abbiamo ricevuto davvero tantissimi complimenti. 
Non solo bella ma anche molto buona. 

Irresistibile base al cioccolato farcita con la nutella e una gustosissima crema bianca al mascarpone.

Tutti l'hanno gradita, gli amanti del cioccolato come me ancora ne sentono il sapore e il profumo.
Posso dirvi che la festa è riuscita benissimo, la torta ha chiuso in maniera davvero speciale la serata.
Ora vi propongo le foto, sperando che piacerà anche a voi che mi seguite e se vorrete realizzarla sarò davvero felice di darvi dei consigli.


Come sempre,  vi suggerisco di realizzare  la ricetta , e mi farà immenso piacere rispondere ai vostri commenti e alle vostre domande.
Per chi si cimenterà. sarei felic…

CASSATA CON RICOTTA E GELEES

La cassata a modo mio

In famiglia adoriamo questo dolce ma io non avevo mai provato a farlo.  

La cassata è un semplice Pan di Spagna farcito di ricotta e ricoperto di glassa e frutta candita. 

L'altro giorno un caro amico ci regala una bellissima ricotta di pecora e mi arrivano  Le Bonelle gelées - Le Squisite per una collaborazione offertami dalla ditta.

Ho pensato che era il momento giusto per realizzare una deliziosa cassata, si perchè la bontà di questo dolce sta negli ingredienti non nella bravura di chi la realizza; dunque una ricotta originalissima e delle gelèes alla frutta che hanno degnamente sostituito la frutta candita Vi assicuro che è stato un vero successo.

Come sempre  vi suggerisco di realizzare  la ricetta, e mi farà immenso piacere rispondere ai vostri commenti e alle vostre domande.

Per chi si cimenterà. sarei felice di ricevere anche qualche  foto che pubblicherei molto volentieri, ovviamente a nome dell'autore, ecco l'album già ricco di foto inviate da voi

Per rimanere aggiornati: iscriversi per ricevere via mail le ultime novità pubblicate

Potete seguirmi su:  

pagina facebook    Passioni & Curiosità 
pagina twitter        @PassioniandC
pagina pinterest    Passioni & Curiosità
pagina instagram  passioniecuriosita









 Ingredienti:

 1 Pan di Spagna

  • per la crema

500 g di ricotta di pecora 
125 g di zucchero a velo
60  g di frutta candita a cubetti
60  g di gocce di cioccolato


  • per decorare

200 g di zucchero a velo
acqua q.b.
200 g di caramelle gelées   Le Bonelle gelées - Le Squisite


Preparare il pan di spagna un giorno prima dell’utilizzo. Mettere la ricotta a sgocciolare e tenerla in frigo per almeno 24 ore.

In una scodella mescolare la ricotta con lo zucchero, passarla al setaccio almeno 2 volte e incorporare le gocce di cioccolato e i canditi a cubetti.

Dividere in 3 dischi uguali il pan di spagna, tenere da parte 2 interi e da un altro disco ricavare dei rettangoli di 7/8 cm.

Foderare con pellicola alimentare lo stampo e posizionare i rettangoli di pan di spagna lungo il bordo, assicurandosi che non ci sia spazio tra l'uno e l'altro. Con un coltello affilato rifilare il bordo ritagliando i pezzi che fuoriescono dallo stampo.

Mettere il disco di pan di spagna intero sul fondo dello stampo, ritagliare di poco la circonferenza in modo che si incastri perfettamente.

Versare la crema di ricotta, livellarla con una spatola e ricoprire con l'altro disco di pan di spagna. Pressare dolcemente con le mani in modo da rendere la preparazione il più possibile compatta, coprire con pellicola alimentare e trasferire in frigorifero. Tenere in frigo almeno due o tre ore.

Preparare la glassa di copertura mescolando lo zucchero a velo con l'acqua, inizialmente con 2 cucchiai di acqua e, se necessario, aggiungere altre gocce, poche alla volta, fino ad ottenere una consistenza che sia leggermente più fluida.

Capovolgere la cassata sul piatto di portata, eliminare la pellicola e ricoprire con la glassa.
Decorare la superficie della cassata con caramelle gelées   Le Bonelle gelées - Le Squisite.


Buon Assaggio !!!


Commenti

Post popolari in questo blog

MELANZANE E ZUCCHINE IN PADELLA

Un contorno veloce saporito e soprattutto non fritto, con fresche verdure di stagione.

Ingredienti:
2 melanzane
2 zucchine
3 pomodori con la pelle in barattolo
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
aglio 
origano
sale q.b.
In una padella della grandezza adeguata tagliare a cubetti le melanzane e le zucchine, aggiungere lo spicchio d'aglio e l'olio.

Coprire e mettere su fuoco medio, lasciare cuocere e girare ogni tanto, in circa 20 minuti le verdure saranno  cotte e rosolate, su un lato aggiungere i pomodori e lasciarli cuocere pochi minuti poi mischiare il tutto, aggiungere sale e origano, fare insaporire e spegnere.

Servire caldi o freddi, l'importante e non mettere più col coperchio.

PARMIGIANA DI MELANZANE AL FORNO MONOPORZIONE

Parmigiana al forno
La bontà di un'ottima parmigiana di melanzane cotta al forno in contenitori monoporzione


Per un pranzo o una cena farete davvero un figurone, presentando una bella parmigiana monoporzione, darà un tocco di raffinatezza ed eleganza al menù.
Sarebbe l'ideale inserirla in uno dei menù delle festività visto che ormai siamo vicini. Natale è alle porte quindi bisogna programmare e organizzare tutto nei particolari.

Per dare rendere questa parmigiana monoporzione ancora più gustosa al palato e più bella nella composizione del piatto ho aggiunto delle scaglie di Parmigiano Reggiano Campirossi realizzate direttamente sulla portata con le pratiche grattugie realizzate dalla Dalter, vi consiglio di provarle, una vera comodità in cucina.

FIORI DI ZUCCA IN PADELLA

Fiori di zucca: colorati, gustosi e profumati. Una delle ricette preferite della  mia mamma con i fiori di zucca. Un sapore che non ci si aspetterebbe da un semplice fiore, che davvero ci conquista! 

PASTA E PATATE "VERSIONE ESTIVA"

Pasta e patate un piatto che rispetta la semplicità negli ingredienti e nel gusto, ma non delude mai!

Ingredienti per 4 persone:
250 gr di pasta
300/400 gr di patate
3 cucchiai di sugo o polpa
1/4 di cipolla (se di dimensioni medie)
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
qualche fogliolina di basilico

Scaldare l'olio in una padella capiente e aggiungere le patate a cubetti piccoli e  la cipolla a pezzetti piccolissimi, coprire e lasciare rosolare poi aggiungere il pomodoro continuare a cuocere, aggiungendo al bisogno un pò di acqua, salare e cuocere almeno mezz'ora. Mettere l'acqua nella pentola e portare a bollore, salare e cuocere la pasta. A fine cottura scolare la pasta e unire alle patate saltare per un pò e poi spegnere il gas.

Lasciare riposare, e poi fare i piatti qualche minuto prima di mangiarla, gustarla fredda. Buon appetito!

BRUSCHETTA CON ZUCCHINE E POMODORI

Una fetta di pane condita con verdure di stagioneLa bruschetta in estate è sempre uno di quei patti improvvisati che ti conquistano al primo assaggio!
Non so voi, ma io, in casa preferisco sempre avere del pane cotto a legna.
Questo pane, frutto di antiche tradizioni, oltre ad essere buonissimo appena comprato, si può tenere diversi giorni, nel sacchetto del pane, senza che indurisca o ammuffisca.
Ecco,  al momento giusto, diventa la rapida soluzione per preparare delle gustosissime bruschette, per chi deve soddisfare un languorino o anche per un veloce antipasto, se si organizza una cena al volo con gli amici.
Questa colorata e gustosa bruschetta è nata proprio per mangiare qualcosa di veloce, perchè ancora lontana l'ora di pranzo!
La fantasia, aggiunta a  qualcosa che è avanzato dalla sera prima, sono gli ingredienti essenziali!

Se anche a voi capita di creare dei piatti veloci e gustosi come questo,  vi suggerisco di mandare la foto,  mi farà immenso piacere e la  pubblicherei molto …

LE MIE POLPETTE

Sembra semplice fare delle polpette, beh! per me non lo è stato, dopo anni di tentativi, sono riuscita a fare delle polpette che adesso i miei adorano. Prima erano buone solo quelle della nonna, e nonostante seguissi tutte le sue indicazioni le mie non erano buone. Finalmente tentando e ritentando ecco le "mie polpette".



Ingredienti: per le polpette 500-600 g di carne macinata mista (manzo, suino) 2 uova sale q.b. mezzo spicchio di aglio sminuzzato 4 cucchiai di formaggio grattugiato un cucchiaio di prezzemolo 15 fette biscottate 1 bicchiere di latte pane grattugiato q.b. per il sugo 1 confezione di polpa di pomodoro di circa 400g 2 cucchiai di olio di oliva extravergine 1 spicchio di aglio sale q.b.

Iniziare sminuzzando con le mani le fette biscottate in una scodella e bagnandole con il latte. In un'altra scodella mettere la carne macinata, il sale, il formaggio, l'aglio, il prezzemolo, le uova  e, quando sono belle morbide, le fette biscottate. Impastare e rendersi …

BRUSCHETTA NDUJA E RICOTTA SALATA

Bruschetta con i sapori della CalabriaQueste bruschette sono state un esperimento dopo che una persona di famiglia ci ha regalato due prodotti unici, eccezionali che non avevamo mai assaggiato.

Non vi racconto il risultato ma vi invito a provare e farmi sapere cosa ne pensate 😋!!!





La  'Nduja è un salame spalmabile piccante, viene preparata utilizzando un trito di carni suine (guanciale, pancetta e lardello) macinato con peperoncino rosso calabrese (dolce e piccante) e con l'aggiunta di un modesto quantitativo di sale, senza aggiunta di coloranti o di conservanti. 

È un prodotto tipico della regione Calabria che  ormai è apprezzato in molte altre parti d'Italia e non solo. Può essere consumato spalmato sul pane, oppure come base per ragù o per altre preparazioni dettate dalla nostra fantasia.





La ricotta secca salata di pecora è un prodotto tipico calabrese molto ricercato. 
La ricotta dura, che non è un formaggio perchè ricavata dal siero di lavorazione del formaggio, ha un sap…

CREMA PASTICCERA CON IL LATTE DI SOIA

Crema alla vanigliaLa crema pasticcera è una della creme più usate in pasticceria, anche se quando ero piccola la mia mamma a volte la preparava a colazione, da accompagnare con i biscotti o semplicemente da mangiare con il cucchiaio.

Questa è una mia versione col latte di soia, deliziosa comunque, ma utile anche alle persone intolleranti al lattosio  e golose di crema pasticcera. Con questa facile ricetta possono gustarla senza problemi.
Ovviamente è una normale crema, ottima per farcire un dolce, dei  bignè, una crostata, una millefoglie, basta seguire la fantasia e si trovano mille altri impieghi.
Non nascondo che a me piace sempre gustarla anche al cucchiaio, come  la serviva la mia mamma; sicuramente in base all'uso che ne vogliamo fare cercheremo di dare una diversa consistenza, aumentando o diminuendo la quantità di amido di mais che aggiungiamo; poi possiamo cambiarne il gusto, dunque al posto della vaniglia aggiungiamo l'aroma che più ci piace o  che meglio si abbina al …

PANNOCCHIO TORTA AL MAIS

Un assaggio al maisUn dolce con il mais non lo avevo mai fatto.Qualche anno fa una persona che nemmeno conoscevo, parlando di ricette mi diede questa ricetta, dicendo che era un dolce tipico delle feste natalizie nella zona di Campobasso. 
Riposta la ricetta insieme alle centinaia, forse qualcosina in più, che raccolgo ovunque, non l'avevo più provata.
Quest'anno a Pasqua, una persona che ha verso la mia famiglia un affetto particolare, ci regala un dolce al mais, confezionato non fatto in casa , tipico di Campobasso. Era davvero buono, si è accesa la lucetta e sono andata a cercare la ricetta.
L'ho rifatto già diverse volte, perchè ha un gusto e un profumo che nella loro delicatezza conquistano. 
Un dolce senza pretese che è ottimo a colazione, ma accompagna molto bene anche un caffè dopo pranzo o un tè nel pomeriggio.
Vi faccio una confidenza, le foto ho potuto farle solo alla terza replica, perchè le volte precedenti non ho fatto in tempo!!!
Se provate a realizzare questa o a…

BAIOCCHI CAKE

La mia Baiocchi CakeUn sogno che diventa assaggioDa mesi in casa aleggiava il desiderio di assaggiare questa torta che, non so il perchè, tra i giovani che spesso mi gironzolano intorno, era come un sogno da far diventare realtà.
Il sogno si è  materializzato dopo che mia  nipote, con la sua espressione felice e il suo dolce sorriso  mi chiede di prepararle il dolce per il suo onomastico.
"Una torta speciale che non abbiamo ancora assaggiato zia!" e arriva la richiesta tanto attesa : la torta baiocchi.
Prima di tutto ero curiosa di scoprire da cosa derivava questo nome così particolare per un biscotto, così ho cercato le informazioni sul nome di questo "prezioso" biscotto.
Mi sarei aspettata un particolare "dolce" antenato e invece con grande sorpresa ho scoperto che il Baiocco è una moneta esistita fino alla seconda metà del 1800, un soldo di argento che con l'aumentare del  valore dell'argento diveniva sempre più piccolo nel suo diametro e nello spe…