Passa ai contenuti principali

LA RICETTA PIU' CLICCATA

SAVARIN E BABA' MIGNON

Un savarin che si fa ammirare e piccoli babà da assaporare Pasta babà bagnata al Rum e ricoperta con gustosa crema pasticcera
Il Savarin fa parte della pasticceria napoletana perchè è una variante del babà, il dolce che è tra i simboli della tradizione partenopea.

Il Savarin si differenzia dal babà per la sua forma circolare e il foro centrale che le pasticcerie campane come tradizione riempiono di crema pasticcera con al centro una deliziosa amarena sciroppata.
Il babà mignon invece non manca mai tra la piccola pasticceria insieme alla famosa sfogliatella liscia o riccia.
Come si fa a resistere a tanta bontà! Quando c'è qualcosa del genere in frigo è un continuo andare e venire fino alla gara per accaparrarsi l'ultimo rimasto!
Provare per credere!!!!






































CROSTATA ALLA MELAGRANA

Dolce autunnale alla melagrana


Un frutto particolare che ho sempre amato: la melagrana.


Sin da bambina sono stata attratta dalla melagrana, ancora oggi ho un bellissimo albero nel mio giardino e il momento più atteso è quello in cui finalmente alzo gli occhi e vedo i frutti belli maturi e pronti per essere raccolti.

E' una gioia aprire il frutto maturo, è come trovare un tesoro,  infatti sembrano gemme preziose tutti quei  numerosissimi semi di un bel rosso brillante, racchiusi nel loro involucro giallo-rosso.

La mia mamma  e il mio papà gradivano molto questo frutto ed è per questo che piantarono un albero nel nostro giardino, forse è questo il motivo per cui io lo amo tanto.

Come sempre  vi suggerisco di realizzare  la ricetta, e mi farà immenso piacere rispondere ai vostri commenti e alle vostre domande.

Per chi si cimenterà. sarei felice di ricevere anche qualche  foto che pubblicherei molto volentieri, ovviamente a nome dell'autore, ecco l'album già ricco di foto inviate da voi



    Per rimanere aggiornati: iscriversi per ricevere via mail le ultime novità pubblicate

    Potete seguirmi su:  

    pagina facebook    Passioni & Curiosità 
    pagina twitter        @PassioniandC
    pagina pinterest    Passioni & Curiosità
    pagina instagram  passioniecuriosita














































    La melagrana è anche strettamente legata al matrimonio: i suoi numerosi chicchi la rendono simbolo di fertilità e di prosperità.

    Gli antichi egiziani hanno riconosciuto per primi un forte valore medicinale alla melagrana, e ciò è stato confermato dalla medicina moderna, che vede nella melagrana un concentrato di sostanze attive, e soprattutto di antiossidanti. Ricca di vitamina E.












    Spero che vi coinvolgerò nella realizzazione, e come sempre mi farà piacere rispondere ai vostri commenti e alle vostre domande.

    Per che si cimenterà. sarei felice di ricevere anche qualche  foto che pubblicherei molto volentieri, ovviamente a nome dell'autore.

    Per rimanere aggiornati: iscriversi per ricevere via mail le ultime novità pubblicate e seguire la mia pagina facebook Passioni & Curiosità o gli altri social su cui pubblico.





    Ingredienti :



    • per la base

    400 g di biscotti frollini

    160 g di burro


    • per la crema rosa alla melagrana

    500 ml di Succo di Melagrana

    8 cucchiai di Zucchero

    4 cucchiai di Farina

    100 g di burro


    • per la decorazione

    200 ml di panna 










    Preparare del succo di melagrana con i frutti freschi


    Tagliare le melagrane a metà e con un coltello estrarre tutti i chicchi, schiacciarli con uno schiacciapatate in modo da ottenere la maggior quantità di succo possibile e arrivare ad ottenere la dose richiesta



    Preparare la base della crostata

    Mettere nel robot i biscotti per frantumarli, poi versarli in una ciotola, aggiungere il burro fuso e amalgamare.

    Rivestire una tortiera di circa 23 cm di diametro con carta forno e disporre  i biscotti frantumati per realizzare la base. 

    Distribuirli per bene aiutandosi con un cucchiaio, pressare ed infine mettere in frigo per almeno due ore



    Preparare la crema alla melagrana 

    In una pentola media iniziare a sciogliere il burro

    tenere la fiamma non molto alta per non farlo fumare, appena sciolto il burro aggiungere la farina, girare bene  e iniziare ad aggiungere il succo di melagrana, mezzo bicchiere alla volta.

    Continuare così aggiungendo il succo e mescolando, fino a quando abbiamo aggiunto tutto il succo di melagrana, 

    continuare a girare e aggiungere lo zucchero.

    Fare assorbire lo zucchero alla crema sempre mescolando e poi spegnere il gas.

    Mettere la crema a raffreddare con la pellicola a filo.

    Quando sarà fredda si potrà montare la crostata.




    Montare la crostata


    Spostare la base di biscotto che abbiamo preparato e messa a raffreddare sul piatto dove vogliamo servire questo dolce, togliendola con molta delicatezza dalla tortiera.

    Montare la panna che ci servirà per la decorazione.

    Versare la crema alla melagrana sulla base di biscotti usando un cucchiaio per livellarla, 

    oppure mettere la crema nel sac a poche e distribuire la crema sul biscotto in maniera uniforme.

    Decorare con ciuffi di panna.


    Buon Assaggio!!!





    Post popolari in questo blog

    TORTA COCCO MANDORLE E CIOCCOLATO

    Mega torta di compleannoUna torta particolare per una persona speciale 
    Fare dolci è una mia grande passione, ne ho fatti tantissimi, soprattutto torte di compleanno classiche, con ciuffi di panna e decorazioni particolari create da me.

    La TORTA, è il dolce classico da preparare in occasione di una  festa in famiglia quale può essere il compleanno, l'onomastico o un anniversario; per tradizione è sempre stata a base di soffice pan di spagna aromatizzato con una bagna.
    La BAGNA, in genere, è al gusto che è  più richiesto in famiglia, o che comunque che si abbina meglio alla crema con cui si farcisce la torta, spesso si sceglie una bagna al liquore, ma se ci sono i bambini non è consigliabile.
    Questa  torta di compleanno è ripiena di una golosa crema al gusto dei cioccolatini Raffaello, ed ha una bagna semplice e delicata, che consiste in uno sciroppo di acqua e zucchero aromatizzato alla vaniglia.
    E' sicuramente molto apprezzata da grandi e piccini.
    Se vi ha incuriosito questa ricett…

    MELANZANE E ZUCCHINE IN PADELLA

    Un contorno veloce saporito e soprattutto non fritto, con fresche verdure di stagione.

    Ingredienti:
    2 melanzane
    2 zucchine
    3 pomodori con la pelle in barattolo
    4 cucchiai di olio extravergine di oliva
    aglio 
    origano
    sale q.b.
    In una padella della grandezza adeguata tagliare a cubetti le melanzane e le zucchine, aggiungere lo spicchio d'aglio e l'olio.

    Coprire e mettere su fuoco medio, lasciare cuocere e girare ogni tanto, in circa 20 minuti le verdure saranno  cotte e rosolate, su un lato aggiungere i pomodori e lasciarli cuocere pochi minuti poi mischiare il tutto, aggiungere sale e origano, fare insaporire e spegnere.

    Servire caldi o freddi, l'importante e non mettere più col coperchio.

    CAROTE IN PADELLA CON ALLORO

    Un profumato contorno con le carote Spesso con la scusa non c'è tempo ripieghiamo su un contorno veloce come un'insalata, ma non pensiamo che anche con la fretta che ci accompagna costantemente possiamo mangiare dei gustosissimi piatti, salutari e senza impazzire vicino ai fornelli. Per cucinare queste carote, vi assicuro deliziose, basta dedicarci pochissimo tempo, quello necessario per metterle in padella e poi possiamo continuare a fare altro o cucinare un primo veloce e senza accorgercene sono già pronte. E .... non dimentichiamo che la carota è ricca di vitamina A (Betacarotene), B, C, PP, D e E, nonché di sali minerali e zuccheri semplici come il glucosio. Per questo motivo il suo consumo favorisce un aumento delle difese dell'organismo contro le malattie infettive