Passioni & Curiosità : PEPERONCINI E POMODORINI IN PADELLA

martedì 23 agosto 2016

PEPERONCINI E POMODORINI IN PADELLA

Peperoni o peperoncini in padella

Ecco un'altra delle ricette preferite delle mia mamma. 


I peperoni verdi piccoli molto comuni, diffusissimi in Campania ma difficili da  trovare nelle altre regioni, per questo vi invito ad assaggiarli se vi trovate a passare in Campania nei vostri viaggi di piacere o di affari.





























 I peperoni verdi piccoli fatti padella con i pomodorini, fanno parte secondo me di quei piatti semplici della tradizione popolare che non vanno dimenticati, ma riproposti.


La mia mamma li chiamava "i puparulill" e oltre a cucinarli in un modo divino , adorava  gustarli in modo altrettanto particolare e poco conosciuto.



Non potrò mai dimenticare quei momenti in cui godevamo della nostra reciproca compagnia, e durante i quali lei mi raccontava della sua gioventù.


Quando  era ragazza aiutava la famiglia  a coltivare la terra, ma con la gioia negli occhi descriveva   come  magico il momento del mangiare, perchè tutti insieme si tornava dai campi  e si preparava con quello che c'era in casa dei piatti semplici, che tutti mangiavano con piacere, gli stessi piatti  che oggi stiamo cercando di riscoprire e riproporre come qualcosa di prezioso e ricercato.





Questi peperoni verdi piccoli, lei mi spiegava che dovevano essere raccolti piccoli, perchè più teneri e con pochi semi, a differenza di quelli che spesso  troviamo in giro sui banchi che sono enormi, lunghi e pieni di semini.  

Inutile dire che lei li coltivava personalmente nel nostro giardino, purtroppo la bontà sotto casa è un lusso che pochi possono permettersi.


Lei li mangiava come pasto principale quando dopo una giornata di lavoro in campagna tornava a casa e la mamma o lei stessa li cucinava appena raccolti.

Il profumo dei peperoni che friggevano si diffondeva nell'aria mentre in giro qualcuno lavava i pomodori e qualche altro preparava la tavola per gustare dopo una giornata di duro lavoro nei campi un piatto così profumato e appetitoso.

Una volta fritti i peperoni si passava ad appassire i pomodori con aglio olio e basilico fresco, dopo si riuniva il tutto per avere un piatto che come diceva mamma poteva andare davanti al re.

Lei li preferiva mangiare nel " cuzztiello", ovvero un "angolo" tagliato dalla ruota di pane fatto in casa nel forno a legna, immaginate una mezza luna, da questo "angolo" con tanta maestria lei estraeva  la mollica per poi  riempire  il vuoto ottenuto con i "puparulill appena pronti.   Poi rimetteva il coperchio di mollica e lo gustava.

In tutto questo io che ascoltavo ero già lì che tenevo a bada il mio stomaco brontolone e l'acquolina che mi costringeva a chiudere la bocca per non sbavare.

Lei li preparava sempre per noi ed erano insuperabili, forse perchè conditi con i suoi ingredienti segreti: l'amore infinito per noi e la passione per il suo orticello.







Ingredienti per 4 persone:


500 g di peperoncini verdi


300 g di pomodorini

1 rametto di basilico

1 spicchio di aglio 


sale

6 cucchiai di olio extravergine d'oliva



Preparazione dei peperoncini verdi


Lavare i peperoncini verdi, privarli del picciolo e dei semini e asciugarli.



In una capiente padella versare quattro cucchiai di olio extravergine e prima che sia bollente aggiungere i peperoni per friggerli.



Cuocere per 10 minuti coprendo la pentola con un coperchio.

Girare spesso i peperoni per evitare che brucino e, appena pronti sollevare i peperoncini con una schiumaiola  mettendoli da parte.



Preparazione del sughetto 

Lavare e schiacciare  i pomodorini così da liberarli dai semini e aggiungerli all'olio che intanto abbiamo messo a scaldare insieme all'aglio nella stessa padella   in cui abbiamo  cotto i peperoncini. 


Salare e cuocere per 5 minuti. Controlliamo che si schiacciano facilmente.


Preparazione del piatto finale 

Aggiungere ora al sughetto ottenuto i peperoncini verdi fritti in precedenza.

Mescolare delicatamente, aggiungere il basilico e far cuocere ancora qualche minuto. Per fare in modo che amalgamandosi, il sapore dolce dei pomodorini avvolga quello amarognolo dei peperoni.

Spegnere e servire i peperoncini verdi fritti in padella aggiungendo altro basilico a crudo.


Buon Assaggio !!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Publisher Website!  Fonte: http://www.dphoneworld.net/2015/05/implementare-avviso-cookie-policy-blogger.html#ixzz3cDAb5Qr5 Follow us: @fabiannit on Twitter | dphoneworld.net on Facebook