Passioni & Curiosità : SAVARIN E BABA' MIGNON

venerdì 1 luglio 2016

SAVARIN E BABA' MIGNON

Un savarin che si fa ammirare e piccoli babà da assaporare 

Pasta babà bagnata al Rum e ricoperta con gustosa crema pasticcera


Il Savarin fa parte della pasticceria napoletana perchè è una variante del babà, il dolce che è tra i simboli della tradizione partenopea.

Il Savarin si differenzia dal babà per la sua forma circolare e il foro centrale che le pasticcerie campane come tradizione riempiono di crema pasticcera con al centro una deliziosa amarena sciroppata.

Il babà mignon invece non manca mai tra la piccola pasticceria insieme alla famosa sfogliatella liscia o riccia.

Come si fa a resistere a tanta bontà! Quando c'è qualcosa del genere in frigo è un continuo andare e venire fino alla gara per accaparrarsi l'ultimo rimasto!

Provare per credere!!!!









































Ingredienti:

  • per il babà
300 g di farina americana

100 g di burro

4 uova intere

1 cucchiaio di zucchero

1 pizzico di sale

1 pezzetto di lievito di birra da 25 g o una bustina
  • per la bagna
1 litro di acqua

400 g di zucchero

la buccia di un limone

250 g di rum


  • per la crema pasticcera :

250 ml di latte 

75 g di zucchero

4 tuorli

20 g di amido di mais

1 limone non trattato



Preparare l'impasto per il babà

Fare un panetto con il lievito sciolto in una tazzina di latte tiepido, con 100 gr di farina e un pizzico di sale

Metterlo a crescere per un quarto d'ora sotto ad un panno di lana. 

Quando sarà cresciuto l'impasto aggiungere il resto della farina, il burro, lo zucchero, le uova una per volta e lavorare energicamente finchè il composto non si stacca dalle mani. 

Distribuire l'impasto negli  stampini già imburrati ed infarinati e farlo lievitare

Una volta lievitato infornare a circa 180° C per 30 minuti forno a gas20 minuti forno elettrico, stando attenti a controllare la colorazione, potrebbe anche cuocere in tempi diversi da quelli indicati, dipende dal forno. 

Spegnere il forno lasciarlo asciugare un pò e poi sfornare.



Preparare la bagna 

Far bollire in una pentola l'acqua, lo zucchero, la buccia di limone,e alla fine aggiungere il rum.


"inzuppare"

Preparata la bagna, mettere tutti i babà e i savarin in una ciotola e versare la bagna avendo cura di girarli, così che tutta la suferfice esterna risulti bagnata e quindi il liquido inizia penetrare all'interno.  



Preparare la crema pasticcera. 

Mettere su fuoco medio, il latte e portarlo a sfiorare il bollore.

Intanto separare gli albumi dai tuorli: conservare gli albumi che potranno essere utilizzati per altre ricette ad esempio io faccio spesso l'Angel Cake , invece lavorare i tuorli  con lo zucchero in una casseruola , usando la frusta per renderli belli spumosi. 

Aggiungere a poco a poco l'amido senza smettere di mescolare finché il composto risulta amalgamato. 

Versare poco per volta, e sempre girando, il latte bollente aromatizzato con  la buccia di limone . 

Mettere sul fuoco, continuare a mescolare, fare sobbollire per 3-4 minuti.

Versare la crema in una terrina e lasciarla raffreddare girandola di tanto in tanto, perché non si formi la pellicola sulla superficie.


Buon Assaggio!!!
    
                                                                                                                                                                                   




Se poi vogliamo realizzare un unico Savarin per un'occasione speciale ecco degli esempi:









Savarin - Babà al Rum















Savarin - Babà super
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Publisher Website!  Fonte: http://www.dphoneworld.net/2015/05/implementare-avviso-cookie-policy-blogger.html#ixzz3cDAb5Qr5 Follow us: @fabiannit on Twitter | dphoneworld.net on Facebook